ristrutturazioni on line

Ristrutturazione del bagno; basta sorprese, oggi il preventivo è on line

Le piastrelle del tuo bagno non si addicono più al tuo stile oppure i sanitari sono obsoleti?  Una ristrutturazione del bagno a regola d’arte è decisamente la soluzione giusta per te, ma prima di commissionarla a qualcuno ti consiglio di prendere in considerazione alcuni aspetti molto importanti per evitare spiacevoli sorprese.

L’Importanza di un’Impresa Affidabile

Una ristrutturazione del bagno eseguita a regola d’arte è fondamentale per scongiurare infiltrazioni o danni di altra natura, quindi è bene rivolgersi sempre ad imprese con esperienza e conosciute sul mercato.  Oggi prendiamo in esame l’impresa a Int&ext.it, che vanta un’esperienza pluriennale nel settore.
Dal suo sito puoi calcolare direttamente un preventivo in due modalità:

Preventivo simultaneo: fornisce un’idea approssimativa dei costi di ristrutturazione bagno, che vengono calcolati subito dopo la spunta dei lavori da eseguire e dei metri quadri del vano.
Questa formula può servire per iniziare a farti un’idea di quanto potresti spendere per una futura ristrutturazione;

Preventivo personalizzato: con l’inserimento di dati specifici potrai avere un’idea pressochè esatta delle future spese di rinnovo del tuo bagno.
Per ricevere tale preventivo dovrai attendere qualche giorno dall’invio del modulo e può rivelarsi molto utile qualora tu abbia necessità urgenti.

Costi di Ristrutturazione Bagno

Il costo di ristrutturazione del bagno è determinato sia dalla sua dimensione, sia dai materiali che sceglierai come sanitari, piastrelle e via discorrendo.

 

Ricorda che il preventivo calcolato sul sito Inteext.it deve essere validato da un professionista incaricato, il quale effettuerà un sopralluogo per valutare accuratamente tutti gli interventi necessari.

A lui potrai inoltre chiedere consigli e chiarimenti.

Agevolazioni Fiscali 2019

Decidere di dare nuova vita alla tua toilette è ancora più vantaggioso grazie alle agevolazioni fiscali previste dalla legge di Bilancio 2019, che ha deciso di prorogarle fino al 31 dicembre.
Tutti coloro che decideranno di avviare dei lavori di ristrutturazione del bagno a partire dal 1 gennaio 2019 potranno infatti usufruire di una detrazione fiscale pari al 50% sulle spese sostenute, a patto che queste non superino i 10 mila Euro.

Nelle spese sono inclusi anche i grandi elettrodomestici di classe A+, grazie ai quali il consumo energetico si riduce in maniera considerevole, facendo risparmiare il consumatore.
Tale detrazione è possibile solo se il reddito del contribuente non supera l’IRPEF, altrimenti la percentuale sarà più bassa.

Questi benefici verranno a loro volta suddivisi in dieci rate annuali e dovranno essere richiesti nella dichiarazione dei redditi.

Ma le novità non finiscono qui, poiché è in arrivo l’Ecoprestito 2019, ossia una forma di finanziamento governativo con tasso agevolato, dedicato a tutti coloro che desiderano far avviare opere di ristrutturazione all’interno della loro abitazione ma al momento sono sprovvisti di risorse economiche.

 

Lascia una risposta